altraQnews, Prezzi trasparenti, Trame di storie: abbigliamento equosolidale

La nuova collezione Trame di Storie per la primavera-estate 2014

Ci siamo! Con i primi caldi è arrivata anche la nostra primavera con la nuova collezione di Trame di Storie!
Una collezione fresca, vitale e imprevedibile, in tessuti naturali come seta, cotone, endi cotton e lino con pattern madras, tessuti stampati e ricami.

Mood
L’ispirazione della collezione è l’Estate stessa, come sogno, mito, emozione. E’ quella sensazione di leggerezza, calore e nostalgia che ci portiamo dentro tutto l’inverno, finchè non appaiono le prime giornate di sole. Abbiamo voluto raccontare l’Estate come archetipo, ricercata nel tempo e nello spazio: attraverso le mitiche estati degli anni ‘20, ’50, ‘60 e ‘70 e attraverso gli elementi della natura, quella di un paesaggio perfetto dove l’acqua, il cielo, il vento, le foglie e la terra si incontrano e si mescolano.
Questa collezione è intrisa di sensazioni, è fortemente materica e ed emozionale: indossando ogni capo si può percepire l’energia dell’elemento che lo ha ispirato, grazie alla consistenza dei tessuti e ai volumi.
Tutta la collezione è realizzata in piccoli laboratori sartoriali ed artigianali dai nostri partner di Vietnam, Bangladesh, India.

Fabric
Solo tessuti naturali, lavorati artigianalmente e provenienti dalla tradizione del paese in cui sono realizzati come l’endi cotton, un tessuto tipico del Bangladesh in cui la trama è costituita dall’intreccio di fili di una seta particolare (endi silk) molto morbida e lucente e fili di cotone leggero. Lino e cotone per i capi più strutturati, seta, voile di cotone e cotone operato per camicette e casacche leggere e impalpabili, abiti fluttuanti e pantaloni ampissimi.

 

 

 

 

Print/colour
Il carattere della collezione è dato anche dall’alternanza di pattern ottenuti dalla lavorazione a telaio con fili di diverso colore e spessore (tessuto madras) e stampe che rielaborano motivi grafici tradizionali e antichi come le spirali e i simboli dei ricami Nakshi Kantha del Bangladesh.
I colori sono freschi, luminosi e saturi con elementi di bianco e grigio. A colori intensi e contemplativi come ciclamino, viola forti, blu cobalto si alternano tonalità calde ed esuberanti come l’arancio e il rosso.

Cut/detail
Tagli e linee sono un viaggio nel tempo e nell’immaginario: dalla geometrica semplicità degli abiti anni ’20 alla morbidezza e vivacità dello stile gipsy anni ’70, dai tubini e dalle gonne ampie stile anni ’50 a vestitini kimono ispirati alle mitiche estati di fine anni ’60.